Usa-Iran. Anno nuovo, nuove sanzioniTribuno del Popolo
sabato , 21 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Usa-Iran. Anno nuovo, nuove sanzioni

La Casa Bianca ha inaugurato il nuovo anno con delle sanzioni a sorpresa contro l’Iran per punire Teheran per il suo programma sui missili balistici. In risposta a ciò la Repubblica Islamica ha fatto sapere di voler sviluppare missili con gittata di cinquemila chilometri. 

I rapporti tra Usa e Iran sembravano finalmente in via di miglioramento dopo che  era stata trovata una soluzione all’annoso problema del programma nucleare di Teheran. Evidentemente però permangono anche i motivi di attrito dal momento che Iran e Usa si trovano in due parti diverse del fronte in Siria e Iraq, con i primi che sono a favore del governo di Assad e i secondi che invece hanno fatto qualsiasi cosa per rimuoverlo dal potere. All’ultimo minuto, e con una mossa a sorpresa, la Casa Bianca ha deciso delle nuove sanzioni contro l’Iran connesse questa volta al suo programma di sviluppo di missili balistici. Tale decisione ha ovviamente fatto infuriare il governo iraniano che ha ricordato di avere appena smantellato migliaia di centrifughe per dimostrare il suo diritto all’arricchimento dell’uranio. Per questo motivo il governo iraniano ha fatto sapere di vedere le nuove sanzioni come uno schiaffo al paese.  Di conseguenza i rapporti di distensione tra Usa e Iran potrebbero ben presto entrare in un binario morto. Le sanzioni decise dagli Usa infatti sono state preparate dal Dipartimento del Tesoro e potrebbero colpire un vasto numero di individui e di compagnie internazionali accusate di aver avuto un ruolo nel programma missilistico di Teheran. Chiaramente il presidente dell’Iran Rohani ha ricordato come sia un diritto dell’Iran quello di continuare a sviluppare i propri missili, ancor più che non possono essere caricati con testate nucleari. Sulla carta il programma missilistico iraniano farebbe dunque paura alla Casa Bianca in quanto porrebbe una minaccia al Camp Thunder Cove, una piccola e isolatissima base aerea americana nell’Oceano Indiano. Senza alcun preavviso dunque la Casa Bianca ha deciso di introdurre delle sanzioni che potrebbero scavare un nuovo solco tra Usa e Iran; al punto che potrebbe anche essere una ritorsione per la guerra che gli sciiti stanno portando avanti contro l’Isis e i sunniti tra Siria e Iraq, ricordiamo a questo proposito che truppe iraniane stanno combattendo sia accanto ad Assad in Siria, si accanto al governo iracheno in Iraq.

Photo Credit

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top