Usa pronti alla guerra alla Russia ma non allo Stato IslamicoTribuno del Popolo
sabato , 22 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Usa pronti alla guerra alla Russia ma non allo Stato Islamico

Come mai a Washington si utilizzano toni accesissimi contro la Russia mentre organizzare una missione militare contro lo Stato Islamico sembra impraticabile? E soprattutto, come mai fomentare l’odio antirusso diventa una priorità rispetto al porre fine al Daesh come minaccia militare?

Le nostre sono semplici domande cui speriamo che qualche analista darà un giorno una risposta. Osservando lo scacchiere geopolitico che abbiamo di fronte agli occhi ci rendiamo conto che c’è qualcosa che, almeno a noi, non torna. Ammesso che lo Stato Islamico esista per davvero, che i suoi video siano tutti autentici, e soprattutto che la sua minaccia al mondo sia realistica, come mai gli Stati Uniti non mettono da parte altre rivalità e si concentrano nella lotta al terrorismo globale?

Non era forse una priorità sin dai tempi delle Twin Towers? Non è in nome della guerra al terrore che Bush Junior invase l’Afghanistan e l’Iraq?

Come mai gli Stati Uniti di fronte all’evidenza che in Siria c’erano bande di jihadiste senza scrupoli che massacravano la comunità cristiana, i soldati siriani e i semplici cittadini hanno continuato a ignorare il terrorismo ponendosi come unico obiettivo la destituzione di Bashar al-Assad?

Come mai si è decisa una accelerazione in Ucraina arrivando persino a ventilare un confronto militare con Mosca proprio mentre lo Stato islamico minaccia anche l’Europa (vedi attentato allo Charlie Hebdo)?

Come mai nessuno degli alleati della Nato pone a Obama e alla Casa Bianca una semplice domanda, ovvero se si sia fatto qualcosa per arginare i finanziamenti che arrivano al Daesh e soprattutto chi siano questi finanziatori?

Con una alleanza Usa-Russia lo Stato Islamico non potrebbe venire spazzato via nel giro di pochi giorni?

Come mai si è bombardata Tripoli del “cattivone” Gheddafi ma non si bombarda Mosul dove si trova il Califfo Al-Baghdadi?

A noi viene da pensare che il vero nemico degli Stati Uniti sia la Russia dal momento che Obama e Kerry tuonano contro Mosca in merito alla questione del Donbass mentre appaiono molto più timidi quando si parla di Stato Islamico. Come diceva qualcuno a pensar male si fa peccato…però..

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top