Usa. Senato approva attacco alla SiriaTribuno del Popolo
venerdì , 21 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Usa. Senato approva attacco alla Siria

La guerra alla Siria è più vicina dopo che il Comitato delle Relazioni Estere del Senato Usa ha votato per approvare il piano di attacco formulato da Obama contro Damasco.

Il 9 settembre, il giorno in cui il Congresso americano verrà chiamato a votare sull’attacco a Damasco da parte americana, si avvicina sempre di più. Ieri però un ulteriore passo verso la guerra è stato compiuto dopo che il Senato ha approvato la risoluzione di Obama per una risposta militare immediata contro Assad, accusato di aver realizzato un attacco chimico il 21 agosto. Il comitato delle Relazioni Estere del Senato ha votato per 10 a 7 sì in favore dell’uso della forza militare. Se il Congresso dovesse approvare il 9 settembre a sua volta l’attacco, ecco che la guerra sarebbe imminente. L’amministrazione Obama continua a sostenere che Assad abbia ucciso oltre 1400 persone con le armi chimiche, questo nonostante Medici Senza Frontiere abbia detto che gli risultano solo 300 morti e che non si è ancora in grado di comprendere chi sia stato a utilizzare il gas. Obama e Kerry hanno entrambi reso noto l’intento dell’amministrazione americana di evitare un attacco di terra in Siria, e questo non ha fatto impazzire di gioia alcuni repubblicani come John McCain che invece avrebbero sperato in una guerra in piena regola. Insomma, gli Usa suonano i tamburi della guerra e non intendono fermarsi di fronte agli appelli della pace lanciati anche dal Papa. Sembra che dietro la vicenda siriana non ci siano solo motivazioni umanitarie, ma ci sia in ballo la credibilità degli Stati Uniti come poliziotti del mondo. Ecco perchè la guerra, almeno secondo noi, sarà inevitabile.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top