Vendola-Pd. Contatti pericolosiTribuno del Popolo
mercoledì , 26 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Vendola-Pd. Contatti pericolosi

Dopo la vittoria della lista “Un’altra Europa con Tsipras”, appoggiata anche da Sel, Niki Vendola ha spiazzato molti sostenendo di essere orientato a un’alleanza col Pd.

Ad altri spetterà il giudizio di quanto sta accadendo dopo che la lista “Un’Altra Europa con Tsipras” ha passato per meno di 8.000 voti il quorum delle Europee del 4%. Quello che fa notizia è che Niki Vendola, indiscusso leader di Sinistra e Libertà la cui base scelse proprio di appoggiare la lista Tsipras con Rifondazione e la società civile piuttosto che il Pd, avrebbe aperto in modo abbastanza netto al Pd. La notizia è stata riportata da Repubblica, quotidiano che ha guardato con simpatia alla lista Tsipras cui ha preso parte attiva anche Barbara Spinelli. Al quotidiano Vendola ha rilanciato l’intenzione di  intavolare un’alleanza con Renzi e il Pd: “Vogliamo contribuire a ricostruire una sinistra moderna, post-ideologica, plurale, capace di farsi attraversare dalle culture di femminismo, ambientalismo, libertà. Il nostro orizzonte è l’alleanza con il Pd a condizione che si ricostruisca un profilo di cambiamento“. Insomma un bello schiaffo a coloro che hanno chiesto voti alla lista Tsipras proprio perchè non era alleata con Matteo Renzi, personaggio che nel bene e nel male sta connotando in modo molto preciso il Pd allontanandolo dai valori e dagli ideali della sinistra. Renzi ha vinto e la sua vittoria non cambia la qualità di questo governo, che è molto condizionato dal profilo del ministro Guidi e dalle scelte di Poletti, oltre che dalla presenza di Ncd“, ha aggiunto ancora Vendola, “Sulle scelte di merito, per noi il governo merita una battaglia di opposizione“. Il leader di Sel poi ha anche sostanzialmente ammesso di essere con Renzi, che secondo lui “ha una responsabilità e una chance straordinarie: essere la leva per scardinare la gabbia di acciaio dell’austerità“. Insomma, legittimo pensarla così, ma allora perchè prendere questa decisione dopo aver impostato una campagna elettorale per le Europee che coinvolgeva i cittadini su ben altre basi progettuali? Insomma, siamo alle solite…una sinistra che non vuole contare nemmeno quando può farlo.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/forumpa/7211790522/”>Forum PA</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top