Venezuela. Al via il "Viceministero per la Suprema Felicità Sociale"Tribuno del Popolo
giovedì , 20 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Venezuela. Al via il “Viceministero per la Suprema Felicità Sociale”

Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha sorpreso tutti con una nuova proposta: la creazione del viceministero per la  ”Suprema Felicità Sociale”.

Maduro ha deciso ancora una volta di sorprendere con un annuncio che sicuramente farà discutere nel bene e nel male. Con una iniziativa inedita infatti, Maduro, ha annunciato la creazione del viceministero per la Suprema Felicità Sociale, che verrà incaricato di gestire le “missioni sociali” che sono state impostate da Hugo Chavez negli anni precedenti. Maduro ha presentato il progetto pubblicamente dicendo di esser stato ispirato nella scelta del nome dai Chavez e Bolivar. Secondo Maduro questo viceministero dovrà “occuparsi dei vecchietti e delle vecchiette, dei bambini e delle bambine, che sono quanto vi è di più sublime e amabile per il popolo rivoluzionario“.  Insomma il viceministero si occuperà delle missioni sociali che secondo lui fanno parte dell’insieme più alto della “rivoluzione socialista” in quanto vanno al di là e “trascendono i criteri dello Stato del benessere, che esiste nell’ambito del capitalismo“. Tali “missioni bolivariane” saranno attive in diversi settori della società venezuelana occupandosi della casa, dell’istruzione, ma anche dell’integrazione degli indios e della lotta contro la scarsità nell’approvvigionamento di prodotti in supermercati e negozi. Già in passato Maduro aveva creato organismi governativi ad hoc, vedi la Forza Bolivariana Socialista dei Lavoratori contro la Guerra Economica e la Guerra dell’Imperialismo e l’Oligarchia o l’Organo Superiore per la Difesa Popolare dell’Economia. L’organismo per la Difesa Popolare dell’Economia è nato lo scorso primo ottobre con l’obiettivo specifico di  garantire la distribuzione dei prodotti di base nelle reti commerciali. Da qualche mese il Venezuela attraversa una difficile crisi economica mentre Maduro continua ad affermare che il governo di Caracas non avrebbe alcuna responsabilità a riguardo. “Con gli investimenti che abbiamo e il lavoro svolto, se non fossimo sottoposti a una guerra nazionale ed internazionale, l’economia avrebbe vissuto un 2013 perfetto, con una inflazione al di sotto del 20%“, ha rassicurato Maduro giovedì scorso.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/oasoea/5788259616/”>OEA – OAS</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top