Venezuela. Chàvez torna in patria ed è subito grande festa | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 16 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Venezuela. Chàvez torna in patria ed è subito grande festa

Il presidente venezuelano Hugo Chavez è tornato nelle scorse ore a Caracas accolto da migliaia di sostenitori festanti. Continuerà a curarsi in Venezuela, e in molti sperano che presto potrà rimettersi in salute. Non mancano però gli avvoltoi..

chavez7F

Nonostante Chàvez abbia vinto democraticamente ben tre elezioni, c’è ancora qualcuno che lo accusa di essere un turpe dittatore. Costoro evidentemente non si capacitano che un Paese tra i primi produttori al mondo di petrolio osi scegliere un percorso politico differente da quello da loro auspicato. Il socialismo del XXI secolo fà paura, e dopo la vittoria di Correa in Ecuador, lo stesso giorno, Hugo Chàvez è tornato nella sua Caracas dopo un’assenza di oltre due mesi per sottoporsi a un delicato intervento chirurgico per la rimozione di un tumore a L’Havana, Cuba. I media mondiali hanno ovviamente dato ampio risalto alla contestazione inscenata da poche decine di manifestanti di fronte all’ambasciata cubana per chiedere la “verità” sulla salute del Presidente, e quasi come tacita risposta il giorno dopo il Presidente è tornato a casa. Erano centinaia i venezuelani che hanno scelto di aspettare Chavez in aeroporto, attendendo il suo arrivo con bandiere e santini, per loro Chàvez rappresenta l’idea stessa di un futuro migliore, rappresenta colui che ha tolto migliaia di venezuelani dalla povertà, riportandoli a sperare in una vita più giusta e dignitosa. I suoi detrattori continuano a dire che Chàvez sarebbe ormai spacciato, e sarebbe ritornato in Venezuela solo in vista della “conclusione” del suo calvario terapeutico. La loro però sembra quasi più una speranza che una constatazione. Il Vice presidente Nicolas Maduro infatti ha così commentato il ritorno a casa di Chàvez: “Il Presidente è tornato da Cuba in buone condizioni dopo due mesi di degenza per la cura del cancro. Qui c‘è la squadra del comandante Chavez al completo. Sta bene, è cosciente ed è molto felice, molto motivato per il fatto d’essere tornato a casa in Venezuela come ha detto nel suo messaggio twitter. Condividiamo tutti questa immensa gioia con la gente”. Dopo oltre due mesi di permanenza a Cuba, il Presidente venezuelano sembra quindi aver vinto la sua ultima battaglia contro il cancro. Riuscirà però a ristabilirsi in tempi brevi per riprendere in mano le fila del governo, visto e considerato che gli Stati Uniti e l’Occidente hanno già cominciato a destabilizzare dall’interno il governo bolivariano? Una cosa è certa, la stragrande maggioranza dei venezuelani lo adora, e sarà probabilmente pronta a dimostrarlo ancora una volta.

D.C.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top