Venezuela. Maduro lancia le milizie dei lavoratoriTribuno del Popolo
giovedì , 14 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Venezuela. Maduro lancia le milizie dei lavoratori

Nicolas Maduro, presidente del Venezuela, ha ordinato la costituzione di una milizia dei lavoratori per difendere la “rivoluzione bolivariana” dalle destabilizzazioni interne ed esterne. 

Photo Credit

Maduro è stato scelto dal popolo venezuelano per continuare il lavoro decennale portato avanti da Hugo Chàvez. Dopo la morte del leader bolivariano Maduro ha preso in mano il governo, dovendo subito affrontare una destra golpista ed eversiva che non ha accettato l’esito delle urne nonostante la validità delle elezioni sia stata ampiamente dimostrata dagli osservatori internazionali. Attualmente il Venenzuela si trova in un momento molto difficile della sua storia, a una sorta di crocevia dove, dopo dieci anni di socialismo del XXI secolo, Caracas è chiamata ad affrontare la sfida maggiore, quella del rilancio. Per difendere la rivoluzione bolivariana dalle destabilizzazioni interne ed esterne Maduro ha ordinato la costituzione di una nuova milizia dei lavoratori per difendere il governo. Per il momento Maduro ha omesso di fornire diversi dettagli in merito alla nuova milizia, ma ha confermato che farà parte della Milizia bolivariana già creata da Hugo Chavez, costituita da 120.000 volontari. Secondo le stime degli analisti, solo un quarto di quella forza è pronta al combattimento. Maduro ha deciso di dare nuova linfa alle milizie popolari anche perchè la destra venezuelana si mostra sempre più aggressiva e non ha esitato a scendere in piazza in modo minaccioso nè ad agire, vedi il golpe del 2001. Il presidente venezuelano aveva annunciato la sua intenzione in un discorso tenuto a Caracas mercoledì sera che aveva suscitato poca attenzione nei media venezuelani. Maduro ha comunque invitato la folla a cui si è rivolto a immaginare il rispetto che otterrebbe la classe lavoratrice se disponesse di “trecentomila, cinquecentomila, un milione, due milioni di lavoratori in uniforme armati, pronti a difendere la sovranità della madrepatria”. 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top