Venezuela. Maduro lancia piano per il disarmo dei civiliTribuno del Popolo
venerdì , 21 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Venezuela. Maduro lancia piano per il disarmo dei civili

Nicolas Maduro, presidente del Venezuela, ha lanciato un piano nazionale di disarmo per incoraggiare la consegna volontaria delle armi da fuoco da parte dei civili. 

Il Venezuela ha un problema, peraltro ereditato dal passato e non certo retaggio del chavismo, ovvero la diffusione fuori controllo di armi da fuoco nel Paese, che rendono Caracas una delle città più pericolose al mondo. Ora il governo di Maduro ha lanciato un imponente piano di disarmo con il quale mira a incoraggiare la consegna volontaria delle armi da fuoco da parte della popolazione civile dal momento che la diffusione di armi tra civili è altissima. Nicolas Maduro ha personalmente informato che l’iniziativa del governo ha un bilancio di 47,6 milioni di dollari e inizierà con l’installazione in diverse parti del Paese di ben 60 centri di disarmo. “Abbiamo bisogno di proseguire con il disarmo per coronare il processo di pace. È necessario che ciò avvenga con la collaborazione dei giovani”, ha dichiarato il presidente in conferenza stampa. Le armi della Repubblica devono essere nelle mani della Forza Armata Nazionale Bolivariana e della polizia nazionale”, ha aggiunto. Il progetto di Nicolas Maduro risale a oltre un anno fa, quando annunciò la sua ferma intenzione di voler armare operai e lavoratori per difendere la rivoluzione bolivariana” dal complotto dell’opposizione. Circa sei mesi fa infatti l’opposizione di destra al governo venezuelano aveva organizzato proteste che spesso e volentieri finivano in pesanti scontri nei quali episodicamente facevano la loro comparsa anche armi da fuoco. Secondo le Nazioni Unite, attualmente il Venezuela ha un tasso di omicidi di 53 abitanti su 100 mila, cifra superata solo dall’Honduras. Il problema del Venezuela legato alle armi ha però radici antiche e sia Chavez sia Maduro stanno cercando di limitare il numero di armi da fuoco in circolazione. Nei prossimi mesi Maduro dovrà portare il Venenzuela in una nuova fase con un vero e proprio progetto da realizzare nei prossimi cinque anni:  rivoluzione economica con impulso alla diversificazione produttiva, una rivoluzione nell’ambito della conoscenza; una rivoluzione delle missioni socialiste attive nei servizi sociali (salute, istruzione, abitazione, ecc:) volta a conferire loro rango pienamente ministeriale; rivoluzione politica volta a costruire uno Stato democratico reale, di giustizia, sociale e di diritto; rivoluzione territoriale, da realizzare assumendo un modello decentrato basato sui Comuni e un asse ecologico di sviluppo.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top