Venezuela. Oliver Stone a difesa di Chavez: "E' un grande uomo" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
domenica , 22 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Venezuela. Oliver Stone a difesa di Chavez: “E’ un grande uomo”

Mentre Hugo Chavez versa in gravi condizioni ricoverato a Cuba a causa di alcune complicazioni successive all’operazione che ha dovuto affrontare per sconfiggere un tumore pelvico, Oliver Stone è intervenuto a difesa del presidente venezuelano.

chavez

Del Venezuela e di Chavez si possono dire mille cose,  ma una cosa a noi sembra certa: se Chavez non fosse di sinistra forse, il giudizio dei media mondiali sarebbe ben diverso. Chavez invece è socialista e non solo, non lo nasconde, parla apertamente di Socialismo del XXI secolo e ha contribuito a risvegliare un’interno continente, il Sudamerica, che prima era sostanzialmente il cortile di casa degli Stati Uniti. Comprensibile quindi la campagna di disinformazione e di odio lanciata contro di lui, comprensibile che i suoi nemici esultino sapendolo in fin di vita. Intanto proprio Hugo Chavez potrà restare in carica anche senza aver giurato il prossimo 10 gennaio, lo ha confermato il governo di Caracas per bocca del vicepresidente Nicolas Maduro, che ha spiegato come la Costituzione del Paese consenta una flessibilità in grado di “far rispettare l’aspetto fondamentale sancito dalla carta, ovvero che il presidente della Repubblica e’ stato rieletto dalla volonta’ di una maggioranza in un processo elettorale trasparente”.

Oliver Stone, famoso regista americano, ha deciso prò di prendere posizione a favore di Hugo Chavez, e lo ha fatto parlando ai microfoni della Cnn: “Credo che sia destinato a essere celebrato come una figura nazionale, ha cambiato il Venezuela per sempre, non avete idea di quanto fosse grave la situazione prima di lui”. Già la situazione prima di lui, sembra sempre che i comunisti e la sinistra prendano il potere in paesi ricchissimi e li portino alla povertà più nera; nulla di più falso, il Venezuela prima di Chavez era un paese in crisi sociale, oggi è un paese emergente sotto tutti i punti di vista. Stone ha anche accennato alla possibilità della morte di Chavez, e interrogato sui possibili scenari ha spiegato: “Ho piena fiducia nel vice presidente Nicolas Maduro e nel suo governo, credo che continueranno, faranno la cosa giusta“. Prima di Chavez, “la gente era stufa. Rappresenta la speranza e il cambiamento, le cose che il presidente Barack Obama ha rappresentato nel nostro Paese nel 2008“, ha sottolineato, per poi aggiungere: “Sono stato molto felice quando è stato rieletto” a ottobre. “La popolazione venezuelana vuole lui, è popolare, la gente lo ama, la maggioranza della gente, perchè gli standard di vita sono sono saliti ed è quello che è ignorato quando si racconta il Venezuela“, ha proseguito Oliver Stone, “L’ho trovato una persona magnanima, un grande uomo“.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top