Voto Antonio | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
venerdì , 20 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Voto Antonio

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un nostro lettore che ha voluto mettere nero su bianco le proprie aspettative in vista delle prossime elezioni.

antonio_ingroia_simbolo

Penso che voterò Antonio Ingroia. Anche se…..
Non mi piace il nome sul simbolo. Ma per far entrare le mie idee in Parlamento, dopo 5 anni di esilio, a due mesi dal voto, non si può evitare di metterlo.
Non mi piace il leaderismo. Ma per mettere d’accordo questa sinistra tanto moribonda(nei dirigenti) quanto viva nel Paese serviva qualcuno come lui.
Non mi piace la mafia come unico tema. Ma capisco che per Ingroia da li parta tutto. E per molti versi è vero. Poi toccherà ad altri allargare gli orizzonti.
Non mi piacciono i vecchi segretari di partito in lista. Però penso che i partiti vadano rispettati: quei segretari sono stati votati da persone in carne d’ossa nei congressi, da quello di sezione a quello nazionale. Sono mica casta.
Non mi piace la magistratura che si butta in politica. Ma mi piace ancora meno una politica collusa con la mafia. E mi fa schifo il ventennio berlusconiano di attacco alla giustizia.
Non mi piace un Parlamento di inquisiti, non mi piace chi per prendere voti in Sicilia ha detto che la mafia non c’è più. Non mi piace un presidente della Repubblica che ostacola la verità.
Mi piacciono le persone oneste, di questo oggi c’è bisogno prima di tutto. Mi piace chi ha dimostrato di non darsi mai per vinto: è garanzia per un futuro di lotte. Mi piace chi dice che la mafia può essere battuta: come dicevano Falcone e Borsellino. Mi piacerebbe vedere tornare la sinistra in Parlamento.
Nonostante tutto, viva Antonio Ingroia.
Marco
Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top