G.B., Autore a Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 29 agosto 2016
Ultime Notizie

Archivi dell'autore: G.B.

Cina. Partito Comunista Cinese stabilisce regole per controllo Ong

china-19247_960_720

Spesso le Ong vengono utilizzate come uno strumento di “Soft Power” al servizio degli Stati Uniti in giro per il mondo. Il PCC cinese ha deciso di rafforzare il proprio controllo sulle Ong varando nuove regole che prevedono la presenza di un comitato in ogni organizzazione non governativa. Pechino ha deciso di rafforzare in modo progressivo e sempre più efficace ... Continua a leggere »

Il vuoto a sinistra è (quasi) solo in Italia

red

I due principali fenomeni che hanno investito la politica europea degli ultimi anni sono sicuramente l’espansione delle destre nazionaliste e la crisi della socialdemocrazia. Un terzo fenomeno, per dimensioni sicuramente non inferiore a quello dello sviluppo dei cosiddetti populismi di destra, è quello del risveglio della sinistra europea e dei movimenti ecologisti. La crescita dei consensi di una serie di ... Continua a leggere »

Cuba, un’isola africana

cuba_africa_cooperazione

Evidenziando i legami storici che uniscono i popoli di Cuba e Africa, Amilcar Cabral un giorno affermò che la terra di Fidel è “un’isola africana persa nel Mar dei Caraibi”. Sentimento condiviso dal rivoluzionario cubano, per il quale Cuba è “un paese latino-africano”. Assassinato nel 1970 da agenti del colonialismo portoghese, il leader della lotta politica e armata per l’indipendenza ... Continua a leggere »

Colombia. Storico accordo tra governo e Farc

7657478884_f273007c4a_b

Dopo mezzo secolo di guerra civile in Colombia forse si è finalmente arrivati alla pacificazione tra Farc, le Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia e il governo del presidente Juan Santos. Potrebbe ora cominciare un nuovo periodo in cui le Farc potrebbero diventare un movimento politico a tutti gli effetti. Grandi novità dalla Colombia dove dopo 52 anni di guerra civile ... Continua a leggere »

Gli Usa e il caos come arma di guerra

2710800068_c0cecfe4ea_z

Dopo il Vietnam, e più recentemente l’Afghanistan e l’Iraq, gli Usa hanno imparato la lezione: non paga in termini di opinione pubblica dichiarare guerra direttamente, meglio fomentare dissidi, alimentare il caos e provocare guerre civili devastanti in tutti quei paesi che rappresentano un ostacolo al dispiegamento degli interessi americani. Siamo quindi di fronte a una forma 2.0 di colonialismo? Fare ... Continua a leggere »

Gli apologeti del terrore

guerra_fuoco_militari

“E’ personalmente preparata a lanciare un attacco nucleare che uccida centomila uomini, donne e bambini innocenti?”. Alla domanda di un deputato, nel dibattito parlamentare sul programma di sottomarini nucleari britannici Trident, la prima ministra, recentemente insediatasi e difensora della permanenza della Gran Bretagna nell’UE, Theresa May, ha risposto con un categorico “Si” (Guardian, 18.7.2016). Non è la prima volta che ... Continua a leggere »

L’Occidente che si autodefinisce “mondo libero” è il problema, non la cura.

trut

L’Occidente continua in modo arrogante ad autodefinirsi come il bene del mondo, eppure a ben guardare ogni piaga che ha comportato guerre, miserie e sfruttamento nel mondo negli ultimi cinque secoli è venuta proprio da quello stesso Occidente che pensa di ergersi a giudice, sostituendosi persino a Dio nel giudicare ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. E ... Continua a leggere »

Fidel Castro: il compleanno

fidel-castro-ruz-2

Ringraziamo Roger López García, Consigliere Politico e per la Stampa dell’Ambasciata della Repubblica di Cuba in Italia, per averci inviato la traduzione dell’articolo scritto da Fidel Castro alla vigilia del suo 90° compleanno.  Domani compirò 90 anni. Sono nato in un territorio chiamato Birán, nella regione orientale di Cuba. È conosciuto con quel nome, anche se non è mai apparso ... Continua a leggere »

Gli spettri di Nolte si aggirano in Europa

nazism

E’ morto Ernst Nolte, storico tedesco considerato l’alfiere del revisionismo che sostenne che nazismo e fascismo fossero una sorta di reazione al comunismo sovietico, che veniva evidentemente visto come una minaccia terrificante tale da giustificare l’ascesa di Hitler. Oggi possiamo purtroppo dire che le idee di Nolte sono diventate le idee dominanti in quanto condivise pienamente (anche se non apertamente) ... Continua a leggere »

Parlare di burqini per non parlare di Soros

Soros_talk_in_Malaysia

In questa estate italiana i media hanno sdoganato il nuovo tormentone: burquini si o burquini no? E mentre i politici e la società civile si dividono e si accapigliano Dc Leaks pubblica i files rubati dai database dell’Open Society del miliardario americano Soros, e viene fuori che è stato l’architetto dei golpe degli ultimi 25 anni. Ecco un esempio pratico ... Continua a leggere »

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top